INCIDENTE TRENO FIUMICINO – Donna investita dal convoglio diretto ad Orte alla stazione Ponte Leonardo, sopravvissuta, ma ha perso un braccio. Forse un tentato suicidio. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 14:30, il treno ha frenato ma la manovra del macchinista non ha impedito che la donna fosse travolta dal treno e che subisse l’amputazione di un braccio. L’arto, rimasto incastrato sotto il convoglio, è stato recuperato dagli agenti della Polizia Ferroviaria e preso in consegna dai soccorritori del 118, la speranza è che un intervento chirurgico ricostruttivo consenta di riattaccarlo.

La vittima è di nazionalità italiana, età 34 anni, il nome non è stato reso noto, ma le prime notizie diffuse dai media riferiscono che lavora nel supermercato del centro commerciale Parco Leonardo, si trova ora ricoverata al San Camillo, dove è stata trasportata in eliambulanza, in gravi condizioni. L’ipotesi del suicidio è al vaglio degli inquirenti, le indagini procedono con la raccolta di informazioni dai testimoni presenti in stazione al momento del fatto.