LAGO DI BRACCIANO: IL MISTERO di Federica ritrovata sulla riva non ha ancora una spiegazione. Come è finita, perché e come si trovava lì, da sola. “Quarto Grado”, la trasmissione televisiva di Retequattro rivela un particolare nuovo e inquietante della storia delle ultime ore di Federica Mangiapelo, un messaggino partito dal cellulare del suo fidanzato Marco Di Muro.

Sono tornato a prenderti, ma tu non c’eri. Perché te ne sei andata?“.

Un sms mai arrivato al cellulare di Federica, che era già spento, alle ore 03:00 di notte. Cellulare di Federica che, come il suo zainetto, non è stato ancora trovato.

Le notizie positive, emerse dalla trasmissione, riguardano la reputazione della ragazza e il suo comportamento quella tragica sera: non aveva bevuto, niente abuso di alcol, solo un cocktail consumato in parte, niente sostanze proibite, dall’autopsia la conferma.

Le novità inquietanti sul giallo di Anguillara e la storia di Federica, il fidanzato Marco sarebbe tornato a casa con i vestiti bagnati e avrebbe chiesto a sua madre di lavarli, pioveva a dirotto in quella notte di Halloween, del resto. Ma allora, perché lavò la sua macchina il mattino dopo il ritrovamento, malgrado la pioggia cadesse ancora? I RISS proseguono con le indagini, anche all’analisi della macchina di Marco. Il TGCOM 24 riporta la notizia del possibile ritrovamento a bordo dell’auto di sabbia compatibile con quella del Lungolago di Vigna di Valle.