Facebook: WhatsApp con avviso contro le Fake News.

Facebook ha incluso dentro WhatsApp una nuova funzione progettata per identificare l’origine delle informazioni inviate attraverso la piattaforma di messaggistica. Se un messaggio viene inoltrato, includerà un’etichetta che lo contrassegnerà come “inviato”.

Il portale TechCrunch spiega che anche se sembra un piccolo cambiamento, potrebbe essere un ottimo strumento per identificare quando le persone diffondono contenuti virali di origine dubbia: le famose Fake News.

“A partire da oggi, WhatsApp ti dirà quali dei messaggi che ricevi vengono inoltrati”, afferma il servizio in una voce sul suo blog.

“Queste informazioni aggiuntive ti aiuteranno ad avere un maggiore controllo sulle tue chat individuali e di gruppo, dal momento che sarai in grado di identificare se i tuoi amici o familiari scrivono i messaggi che ti mandano o se li inoltrano a qualcun altro”.

La nuova funzione in WhatsApp è stata annunciata per la prima volta in India attraverso annunci sui giornali per mettere in guardia contro la diffusione di notizie false. Questo significa che la sua introduzione è anche una misura per controllare la disinformazione virale in un paese con più di 200 milioni di utenti, relazionata all’omicidio di diversi uomini bianchi di voci di rapimento di bambini senza fondamento.

Si ritiene accuse contro persone innocenti si siano diffuse attraverso Facebook e WhatsApp. Ecco perché il social network ha acquistato le pubblicità sui giornali. Mentre il Ministero della Tecnologia, la settimana scorsa, ha avvertito del pericolo della diffusione di “messaggi irresponsabili ed esplosivi pieni di voci e provocazioni che circolano su WhatsApp”.