Evidenzia UFO: Satellite USA fotografa enormi Astronavi Madri Aliene sopra il Cile

L’UFO fotografato con due istantanee dal satellite meteo americano Goes-8 in orbita sopra il cielo del Cile nel 1992 continua a far parlare nei social e soprattutto su YouTube, dove sono stati pubblicati nuovi video. Secondo le ultime ricerche infatti l’oggetto volante non identificato la cui immagine venne inutilmente cancellata dai computer, avrebbe avuto un diametro di 450 Km. Una misura che farebbe pensare ad una astronave madre extrterrestre, una città volante.

Gli ufologi sostengono che l’astronave era dotata di un qualche sistema di propulsione elettromagnetica le cui onde provocavano una interferenza che poi è stata registrata nell’evidenza fotografica. Inoltre, per avere un’immagine così nitida dell’oggetto volante, significa che questo viaggiava per lo meno alla stessa velocità del satellite, ossia 3,1 Km al secondo.

Non è l’unico evento del quale si ha registro. Infatti nel 1996 una nuova foto satellitare mostra per la seconda volta un Ovni di dimensioni simili al precedente. L’avvistamento UFO si è ripetuto poi in Brasile nell’anno della grande ondata di Ovni che iniziò con il famoso Incidente UFO di Varginha, uno dei più grandi casi di UFO nel mondo.

Immediato il parere degli scettici che negano si tratti di misteriose astronavi di alieni che si avvicinano alla Terra: si tratterebbe di semplici fotografie della Luna. Le misure però non coincidono tra il nostro satellite e l’UFO in questione. Per gli esperti in ufologia queste due fotografie sarebbero una ulteriore prova che entità extraterrestri starebbero vigilando il nostro pianeta, confermando quindi l’esistenza degli alieni fuori dal nostro pianeta.

Senza dubbio un caso senza uguali che ha lasciato alcune incognite. Per esempio: perchè gli americani hanno pensato di cancellare le immagini dai server subito dopo averle scaricate dal satellite?