Esplosione cratere Etna: soprendenti immagini video dei turisti feriti dal Vulcano

L’esplosione del cratere del vulcano Etna in Sicilia ha colpito di sorpresa giornalisti della BBC e alcuni turisti, ferendone dieci in totale: ecco l’incredibile video. Dieci persone sono rimaste ferite dall’esplosione di uno dei crateri dell’Etna che è tornato in attività, dopo un paio di settimane dall’ultimo episodio. I feriti sono stati colpiti da materiale lavico, ma nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni. Soltanto in sei sono ricoverati per contusioni e traumi, negli ospedali di Catania e Acireale.

A provocare l’esplosione è stato il contatto tra la lava incandescente della colata e la neve presente ad alta quota, sul Belvedere dell’Etna, in località Nicolosi.

L’esplosione freatica”, questo il nome del fenomeno, è avvenuta a quota 2700 metri e il materiale piroclastico, lanciato lontano, ha colpito degli escursionisti. In questi casi, la lava riscalda il terreno provocando l’evaporazione quasi istantanea dell’acqua con la conseguente esplosione di vapore, acqua, cenere e roccia.

L’eruzione e le colate laviche. L’eruzione è cominciata il 14 marzo, con delle esplosioni dal nuovo cratere di Sud-Est.  Presenti due colate laviche: la più recente si è formata nella tarda serata di mercoledì, mentre la seconda è presente già da due giorni e ha effettuato lo stesso percorso di quella generata dell’eruzione di fine febbraio.

Il messaggio del vulcanologo su Facebook. Tra i feriti anche il vulcanologo Boris Behncke che, in un messaggio su Facebook, fa sapere di stare bene: “Ho ricevuto una piccola botta in testa. Però sto assai bene e mi sto calando una meritata birra”.