Il cantante inglese Elton John si è sentito male, ricoverato in ospedale a Los Angeles per una infezione polmonare. Il parere dei medici è che sia necessario interrompere i suoi concerti. Cancellati, quindi, i concerti in programma per il fine settimana.

Le condizioni di salute di Elton John non sembrano destare eccessive preoccupazioni, anche se la malattia respiratoria di cui i primi sintomi si sono manifestati dopo il concerto della scorsa domenica ha avuto un rapido peggioramento mercoledì, come riportato anche dalla BBC.

Secondo le parole del suo pubblicista Fran Curtis, in un comunicato: “Elton ha sviluppato una grave infezione delle vie respiratorie durante l’esecuzione di domenica 20 maggio. Questa settimana le condizioni sono peggiorate, anche con i farmaci e il riposo, con la conseguenza per Elton di dover essere ricoverato in ospedale“.

Elton John, ricoverato al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles per gli accertamenti, vi ha trascorso l’intera giornata.

Per Elton John, 65 anni di età, questa affezione delle vie respiratorie è l’ultimo di una serie di problemi di salute avuti nel corso degli anni, tra cui gli effetti dell’uso di droga, la depressione e la bulimia oltre a problemi cardiaci.

La notizia del ricovero e della sospensione della sua attività è stata resa nota dallo stesso Elton John, attraverso il suo sito ufficiale: “È strano non potersi esibire nei concerti per il ‘Million Dollar Piano’ al

Caesars Palace di Las Vegas. Adoro questo show e non vedo l’ora di tornare al Caesars Palace a ottobre per gli altri undici concerti in programma“. Prima di ritornare alla sua attività il cantante dovrà aver completato il ciclo di antibiotici che gli è stato prescritto. Gli 11 concerti restanti, previsti per il Million Dollar Piano al Caesars Palace, dovrebbero tenersi nel mese di ottobre.

Nel frattempo i programmi di Elton John che rischiano di saltare a causa della sua malattia sono l’esibizione al The Diamond Jubilee, l’anniversario dei 60 anni di regno della Regina d’Inghilterra, che prevede un concerto a Buckingham Palace il 4 giugno, seguito dal tour in Europa nei mesi di giugno e luglio. Negli Stati Uniti e in Canada poi, per una serie di concerti nel mese di settembre, prima di completare i concerti di Las Vegas.