GRECIA – Alle elezioni politiche del 6 maggio 2012 è dedicato oggi il doodle Google. Con le bandiere greche e le schede elettorali in mano, il logo di oggi di Google va alle urne!

Invece il popolo greco oggi è stato chiamato all’appuntamento con le elezioni generali, e il famoso motore di ricerca rende ancor più solenne questo appuntamento storico e importante per tutta l’Europa, rendendo le lettere del logo istituzionale “G o o g l e” dei cittadini che coscienziosamente si recano ad esprimere il proprio diritto di voto. Con un quotidiano nella mano la lettera “G”, con gli occhiali la “o”… Ogni elemento del logo si reca in questo seggio che è diventata la home page di Google in Grecia. Se siete curiosi di vedere il doodle Google di oggi in Grecia, digitate nel motore di ricerca google.gr!

Un doodle statico, mentre statica non è la situazione che rappresenta.

Gli exit poll preannunciano un ribaltamento della situazione politica greca: crollo di consensi per i due partiti principali, Nea Demokratia (conservatori) e Pasok (socialisti), escalation della sinistra con un terzo posto del Syriza (sinistra radicale) e quarto posto per KKE (sinistra democratica).

Chryssi Avghi, (partito di ispirazione neonazista), sempre secondo i primi exit poll, a un’ora dalla chiusura dei seggi, avrebbe ottenuto una percentuale di voti tra il 6 e il 8%, un risultato simile gli permetterebbe di entrare in Parlamento.

Stesso doodle, ma con bandierine e coccarde francesi, per l’home page del motore di ricerca in Francia. Oggi anche i francesi sono chiamati alle urne per il ballottaggio, si tratta del secondo turno delle elezioni presidenziali che vede contrapposti Francois Hollande e Nicolas Sarkozy.