Debito mondiale raggiunge il suo massimo storico.

Il debito globale ha raggiunto nel 2017 la cifra record di 184 mila miliardi di dollari, che è più di 86 mila dollari a persona e più del doppio del reddito medio pro capite. Lo ha calcolato il Fondo Monetario Internazionale (FMI) nell’ultimo aggiornamento della sua base di dati. In generale, la cifra del debito pubblico e privato globale è pari a circa il 225% del prodotto interno lordo.

Gli Stati Uniti, la Cina e il Giappone sono i tre maggiori debitori globali. Tra i tre accumulano più della metà del debito mondiale, che supera la percentuale della loro quota nella produzione globale.

L’FMI rileva che la posizione della Cina è relativamente nuova.

Dall’inizio del millennio, la quota di Pechino del debito mondiale è passata da meno del 3% a oltre il 15%, il che evidenzia il rapido aumento del credito dopo la crisi finanziaria globale.

La cifra del debito annunciata è ora di 2 trilioni superiore alla precedente stima del fondo, pubblicata ad ottobre, quando sono inclusi i debiti di diversi paesi che non avevano precedentemente fornito i dati aggiornati.