E' morto Anthoine Hubert dopo il brutale incidente in Belgio in Formula 2.

Il pilota francese Anthoine Hubert è morto! È successo nel circuito di Spa-Francorchamps durante il Gran Premio del Belgio, prima delle qualifiche di Formula 1. Il giovane pilota di 22 anni era uscito di pista dopo aver perso il controllo, venendo colpito dalla vettura dall’ecuadoriano Juan Manuel Correa, che è stato ricoverato in ospedale con fratture alle gambe.

La prima delle due gare di Formula 2 del fine settimana nel circuito belga di Spa-Francorchamps è stata interrotta questo sabato a causa di un incidente spettacolare quanto tragico. Nell’incidente tre piloti con la monoposto del francese Anthoine Hubert (campione in carica della GP3), la quale è stata letteralmente divisa in due dalla violenza dell’impatto con Correa. Ore dopo, è stata confermata la morte di Hubert.

Al secondo giro, la monoposto del 22enne pilota si è scontrata con quella del giapponese Marino Sato (ha riportato ferite lievi) e dello statunitense Juan Manuel Correa dopo la salita dell’Eau Rouge, con un impatto fortissimo che

ha praticamente distrutto le vetture. La gara è stata immediatamente interrotta per consentire i soccorsi.

“Non sappiamo nulla. Spero che ciò non accada agli adulti. Ho cercato di passare il più lentamente possibile per evitare di causare più danni. Il telaio della macchina di Anthoine è stato diviso in due”, aveva detto la colombiana Tatiana Calderón, compagna di Hubert nel team BWT Arden, prima di ricevere la notizia della morte.

I resti dell’auto di Hubert dopo l’incidente

Il pilota francese Anthoine Hubert è morto!