Dybala in vendita per il rinnovamento Juventus: gossip d'estate o c'è del vero?

Nonostante la rabbia per la finale persa di Coppa Italia e l’eliminazione anticipata in Champions League, la stagione di Paulo Dybala con la maglia della Juventus è stata spettacolare. La Joya, che ha contribuito con 17 gol e fornito 14 assist in 46 presentazioni, è stato fondamentale per ottenere il nono scudetto consecutivo ed è stato scelto come MVP della Serie A.

Da diverse settimane, a seguito delle sue elevate prestazioni, la dirigenza della Vecchia Signora sta negoziando con il proprio agente un miglioramento del suo contratto, che scade il 30 giugno 20022. Dybala, che attualmente riceve 7,5 milioni all’anno, ha richiesto un doppio aumento. mentre dal club sono disposti a raggiungere i 10 milioni di euro. Vale la pena notare che un accordo in uno qualsiasi di questi importi renderebbe Paulo Dybala il secondo miglior giocatore pagato della squadra bianconera, superato solo da Cristiano Ronaldo (31 milioni di euro).

Tuttavia, a seguito della crisi economica provocata dalla pandemia coronavirus, la Juventus sembra stia ripensando al futuro di Paulo Dybala. Secondo La Gazzetta dello Sport, i vertici dell’istituzione stanno studiando la possibilità di venderlo, visto che è per l’unico calciatore che potrebbe arrivare una “maxi offerta” tra i 90 ei 100 milioni.

Andrea Pirlo lo considera un pilastro fondamentale all’interno del suo schema e la capolista sta bene con l’argentino, ma la situazione globale potrebbe portare la società a prendere una decisione inaspettata.

Il quotidiano riporta che la Juventus dovrà decidere quale strada prendere in questo mercato di passaggio: se vendere uno dei suoi pilastri per attuare una profonda rivoluzione all’interno della rosa o smaltire alcuni pezzi e sostituirli con giocatori funzionali.

Possibili nomi in partenza e in arrivo

Della lista dei sacrificabili del nuovo allenatore (Sami Khedira, Blaise Matuidi che a breve sarà presentato all’Inter Miami, Gonzalo Higuaín, Douglas Costa, Daniele Rugani, Mattia De Sciglio e Aaron Ramsey), si aspettano ricevere un’offerta migliore è per l’attaccante brasiliano: i suoi continui infortuni potrebbero giocare contro di lui.

Un altro che potrebbe dare buoni frutti alla Juve è Federico Bernardeschi, anche se si sta studiando che venga utilizzato come merce di scambio per arrivare a Federico Chiesa, giovane fiorentino.

Le prossime settimane saranno fondamentali, visto che si definiranno Champions e Europa League e si stima che da quella data inizierà a muoversi il mercato. Nonostante l’idea sia quella di restare con Paulo Dybala, la Juventus sta seriamente studiando la possibilità di venderelo per far fronte ai costi di un importante rinnovamento.

E poi c’è la notizia dal Real Madrid, che se confermata farebbe impazzire i tifosi in Europa: sarebbero stati offerti da Florentino Pérez a Toni Kroos ( che vale circa 50 milioni) o Isco (che vale 60 milioni sul mercato) più soldi alla Juventus per portare Paulo Dybala al Bernabeu.