E' morta Doris Day, leggenda di Hollywood che cantava Que será, será.

Il cinema pinage la scomparsa di Doris Day Ann Kappelhoff. Lo ha annunciato la fondazione che porta il nome della grande star hollywoodiana, oggi lunedì 13 maggio 2019. Si è spenta nella sua residenza di Carmel in California a 97 anni di età. E’ stata una delle più grandi star di Hollywood con l’apice della sua carriera tra gli anni cinquanta e sessanta.

Nominata per un Premio Oscar nel 1960, vincitrice di un Golden Globe e di un Grammy Award, Dori Day era 40 anni che si era ritirata dal cinema per dedicarsi quasi esclusivamente all’attivismo per i diritti degli animali.

A 16 anni, dopo un incidente d’auto nella sua nativa dell’Ohio, la giovane che allora si chiamava Doris Kappelhoff ha scoperto la sua vocazione musicale grazie alle canzoni di Ella Fitzgerald che ha sentito alla radio. Dopo aver adottato il nome d’arte Doris Day, la futura star del cinema ha intrapreso una carriera di grande successo come cantante, diventando una delle voci più riconoscibili della guerra mondiale.

Con il suo viso angelico e la sua sicurezza in scena, era una questione di tempo prima che Doris Day saltasse al grande schermo. Con all’attivo 39 film e oltre 75 ore di programmi televisivi, in aggiunta alla registrazione di più di 650 canzoni, la carriera di Doris Day trova il suo apice in uno dei suoi film più celebri: L’uomo che sapeva troppo, di Alfred Hitchcock, 1956.

L’ultimo lavoro di Doris Day come attrice è stata la serie The show of Doris Day (1968-1973), iniziato dopo la morte di suo marito Martin Melcher il quale, assieme al suo rappresentante Jerry Rosenthal, le avevano sottratto buona parte della sua fortuna economica. Nel 1985 è tornata sul piccolo schermo con il talk show Doris Day’s Best Friend, che è durato solo un anno.

Video Doris Day – Que será, será, Whatever will be, will be.

Nel 1974 Doris Day creò la Doris Day Animal Foundation, una ONG a cui dedicò la sua vita da allora. L’unico che stava per portarla via dalla pensione è stato Clint Eastwood, che le ha offerto un ruolo in uno dei suoi progetti nel 2015. Nonostante la tentazione dell’offerta, Doris Day ha però preferito rifiutarlo educatamente.

Doris Day ha vissuto quattro matrimoni e quattro divorzi. Il suo unico figlio, Terry Melcher (morto nel 2004), è stato un influente produttore discografico responsabile del suono della band musicale The Byrds e di altre rock band psichedeliche.