Donna afferma di essere stata abusata da un fantasma.

MESSICO – Un’intera città messicana è rimasta scioccata da un caso strano e misterioso. Una donna di La Paz, Bassa California del Sud, dice che un fantasma l’ha abusata in una zona pericolosa della città conosciuta come Camino Real. La donna è arrivata alla sede della Polizia chiaramente alterata, sostenendo che un fantasma aveva abusato sessualmente di lei nei pressi della struttura.

La polizia ha preso i dati corrispondenti intorno alle nove del mattino dello scorso mercoledì 19 giugno 2019. Nella sua testimonianza la presunta vittima indica che non ha alcun dubbio che un fantasma l’ha violentata in Camino Real.

Era uscita per cercare lavoro e nel momento in cui si era resa conto che un uomo la stava inseguendo, ha cercato di scappare ma quando all’altezza di un incrocio l’ha raggiunta e l’ha presa per la spalla, poi

per il collo e ha iniziato l’abuso.

Nelle sue argomentazioni ha detto che non ha opposto resistenza perché il fantasma gli sussurrò all’orecchio che l’avrebbe uccisa se l’avesse fatto. Dopo il fatto la donna è corsa a cercare aiuto.

La polizia ha annunciato che la donna è stata portata al Centro di giustizia penale per le donne in seguito ai protocolli di sicurezza per le vittime di questo tipo di casi, in cui gli specialisti le hanno diagnosticato la schizofrenia.

Prima della sua valutazione medica si crede che la sua affermazione possa scatenare la sua malattia, ma c’è chi dice che la donna potrebbe essere attaccata dal fantasma per tormentarla.