Donald Trump: Coronavirus? Non è sotto controllo. Wall Street crolla ancora per paura contagio.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, oggi ha esortato la popolazione a evitare incontri di oltre 10 persone, oltre a viaggiare o andare al ristorante per un periodo di 15 giorni, a causa della pandemia del nuovo coronavirus covid-19, secondo le ultime linee guida della Casa Bianca.

Da Washington, si raccomanda a tutti gli adulti di stare in casa ed evitare folle e ristoranti in modo che il numero di persone infettate dal coronavirus non aumenti nel paese. Inoltre, il governo Trump raccomanda che le lezioni vengano tenute a casa nelle prossime due settimane. Nel caso in cui qualcuno risulti positivo per il coronavirus, tutte le persone che vivono in casa devono rimanere al suo interno, in quarantena.

Trump ha assicurato che se “un buon lavoro” venisse svolto, la sua amministrazione potrebbe porre fine alla crisi del coronavirus tra luglio e agosto, contraddicendo la sua versione precedente, che anticipava la situazione negli Stati Uniti avrebbe potuto essere sotto controllo tra qualche settimana. “Sconfiggeremo il virus“, ha detto il presidente durante una conferenza stampa alla Casa Bianca. E’ possibile la “recessione, ma sosterremo le compagnie aeree al 100%”. No coprifuoco/quarantena. Rinvio primarie? “Non buono, ma decidano gli Stati”.

Emergenza nazionale negli USA

Il presidente degli Stati Uniti ha anche affermato che l’economia del suo paese “potrebbe” essere diretta alla recessione a causa della

pandemia, che ha aggravato le perdite negli indici azionari statunitensi. In particolare, la Dow Jones di New York ha subito il peggior declino dal 1987 dopo essere precipitata del 12,9%, perdendo 2.999 punti.

Secondo i dati ufficiali, covid-19 ha già causato almeno 75 decessi nel paese nordamericano, mentre il numero di persone infette da questa nuova malattia ammonta a oltre 4200.

A causa della situazione attuale, Trump ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale sabato scorso. La misura arriva dopo che il presidente – risultato negativo al test del coronavirus – ha annunciato misure restrittive di ingresso nel paese per gli stranieri provenienti dall’Unione Europea, dal Regno Unito e dall’Irlanda del Nord.