Dipendenti sanzionati per essere usciti 2 minuti prima dal Lavoro

I dipendenti hanno detto di aver lasciato il lavoro in anticipo, perché se avessero perso l’autobus delle 17:17 avrebbero dovuto aspettare mezz’ora prima che passasse quello successivo. E così diversi lavoratori in Giappone sono stati sanzionati per aver ripetutamente lasciato l’ufficio due minuti prima del normale termine dell’orario di lavoro.

Secondo quanto riportato dai media locali, il Board of Education della città di Funabashi (Chiba, Giappone) ha sanzionato sette dei suoi lavoratori per aver lasciato l’ufficio due minuti prima, ripetutamente tra maggio 2019 e gennaio di quest’anno.

Nello specifico, l’istituzione ha rilevato che, durante quei venti mesi, i funzionari hanno lasciato il lavoro prematuramente, accumulando 316 infrazioni. La persona che ha promosso questa pratica è stata la consigliera del Dipartimento per l’apprendimento permanente, che si occupa della gestione delle presenze.

La donna di 59 anni ha registrato le 17:15 come orario di partenza sulle sue carte di check-in, anche se lei e gli altri sei dipendenti se ne sono andati alle 17:13. Per questo motivo, è stata punita con una riduzione dello stipendio del 10% nei prossimi tre mesi, che equivale a circa $ 1260.

Altre punizioni per voler “tornare a casa presto”

Due lavoratori che hanno commesso lo stesso reato hanno ricevuto un ammonimento scritto, mentre altri quattro hanno ricevuto un “ammonimento severo”. Secondo il Funabashi Board of Education, quando gli è stato chiesto perché se ne fossero andati prima della fine della loro giornata lavorativa, il personale ha risposto che “volevano tornare a casa presto” perché se avessero perso

l’autobus delle 17:17 avrebbero dovuto aspettare mezz’ora per essere in grado di prendere il prossimo.

Reazione in internet

Alcuni utenti di Internet simpatizzano con i dipendenti. “Quante aziende pagano adeguatamente minuto per minuto? Se così fosse, allora il personale che lavora un minuto in più dovrebbe essere pagato”, ha detto una di loro.

Un’altra persona ha indicato di poter richiedere che l’autobus cambi l’orario, mentre un terzo ha indicato che la cosa più appropriata sarebbe che i funzionari parlassero con il sindacato per modificare il loro orario di lavoro al fine di adattarlo al trasporto pubblico.

“Le persone arrivano già almeno cinque minuti prima dell’orario previsto per andare al lavoro, quindi potresti pensare che sarebbe bello se partissero due minuti prima”, ha commentato un altro utente.

Tuttavia, mentre in Giappone è comune che i lavoratori arrivino alla loro stazione di lavoro dieci minuti prima dell’inizio del turno, ciò non significa che possano partire prima. Nel Paese asiatico, infatti, è normale fare straordinari non pagati… E per fortuna che in Italia questo non succede… vero?