KATE MIDDLETON – la duchessa di Cambridge ha involontariamente fatto esplodere le vendite dell’ultimo libro della scrittrice britannica Hilary Mantel. É bastato criticare Kate per far avere alla Mantel un enorme successo mediatico. Lo riporta il Telegraph. “Wolf Hall”, questo il titolo del libro, è salito nelle classifiche dei libri più venduti del sito di vendita online Amazon. Il primo volume della trilogia su Thomas Cromwell, consigliere di Enrico VIII, è passato dal 15° al 7° posto, dopo che l’autrice si è espressa con aspri commenti sulla personalità di Kate Middleton.

Le parole per nulla tenere su Kate Middleton, definita una “bambola di plastica” e senza carattere se non quello che le donano gli abiti che indossa, neutra e scelta dal principe William proprio per la mancanza di personalità, aggiungendo anche un poco lodevole confronto con Lady Diana, sono state pubblicate sul sito della London Review of Books, e da

lì hanno fatto il giro dei media, ottenendo un risalto e una pubblicità internazionali. Persino David Cameron si è pronunciato in difesa di Kate Middleton, indignato da tanta mancanza di rispetto e cattiveria. Ma quello che anche il Daily Mail ha definito “un attacco sorprendente e velenoso alla duchessa di Cambridge” ha raggiunto probabilmente l’effetto sperato: dare notorietà all’autrice. Anzi, secondo il New York Times non sono mancati i sostenitori delle opinioni di Hilary Mantel su Kate Middleton.

Da St. James Palace nessun commento ufficiale sulla controversia. E la Mantel, sta lasciando che il successo nelle vendite del libro parli per lei.