Halloween è sempre un grande business, ma secondo un sondaggio della National Retail Federation (NRF) tra i consumatori americani, l’autunno più fresco e un’economia in crisi potrebbero influenzare negativamente i festeggiamenti di Halloween 2013.

Meno persone a festeggiare, e meno soldi spesi in gadget, biglietti, trucco e costumi di Halloween. Una media di 75 dollari a persona, contro i quasi 80 dello scorso anno; nel 2012 è stato raggiunto il picco dei festeggiamenti di Halloween negli ultimi dieci anni negli USA.

I costumi di Halloween assorbono gran parte delle spese per la celebrazione, seguiti da dolci, caramelle e decorazioni. Quasi 2 miliardi di dollari totali in America per l’acquisto di ragnatele finte, pipistrelli di plastica, luci, per rendere Halloween secondo in sfarzo della decorazione della casa solo al Natale.

Il sondaggio NRF ha rilevato che circa il 44% degli americani si travestono per Halloween. Quest’anno circa due terzi dei consumatori hanno deciso di acquistare i costumi per Halloween online, mentre un terzo dei costumi verrà acquistato nei negozi tradizionali.

Il 2013 sarà l’anno dei costumi di Halloween più tradizionali: più di cinque milioni di adulti negli Stati Uniti hanno in programma di travestirsi da strega. Si prevede poi un certo numero di supereroi, mentre gli zombie continuano ad andare forte, seguendo anche gli imput della televisione e dei programmi popolari in voga in questo periodo.

Ma ecco la classifica dei 5 costumi per Halloween 2013 più popolari tra gli adulti americani.

Al primo posto la Strega, secondo posto per Batman, terzo i Vampiri. Al quarto posto i travestimenti da Zombie e al quinto i Pirati. Segue una miscellanea di altri supereroi, personaggi tratti da film e fumetti d’azione, gatti e maschere orrorifiche di vario genere.

Halloween è anche l’occasione di divertirsi per i bambini americani, in giro per le case offrendo “dolcetto o scherzetto”. Ecco quindi la classifica dei 10 costumi di Halloween per bambini più gettonati in America per questo 2013.

Al primo posto le principesse, al secondo gli animali, terzo e quarto posto suddiviso tra supereroi e personaggi legati a film, comics e cartoon d’azione, con preferenza per i personaggi collegati a Batman. Seguono Spiderman al quinto posto, le streghe al sesto, gli zombie al settimo. All’ottavo posto tra le preferenze le principesse Disney e al nono Superman, infine un classico al decimo posto: il costume da fata.

E in Italia? Halloween non è certo parte della cultura italiana, anche se negli ultimi anni si è presa l’abitudine anche da noi di organizzare feste e serate a tema per la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre. Ma attenzione, la religione cattolica vieta la celebrazione della festa legata all’occulto, agli spiriti e alle streghe. Halloween è divertente, peccato che sia peccato.