Lapo Elkann arrestato per simulazione di reato a New York

Il clamore dell’ultima impresa di Lapo Elkann sta provocando una nuova ondata di interesse mediatico. Eh si, perché Lapo Elkann si è messo di nuovo nei guai. Stando a quanto riportato da New York Daily News, Daily Beast e Hollywwod reporter, il nipote di Gianni Agnelli e imprenditore di successo nel mondo della moda sarebbe, sarebbe stato arrestato e poi rilasciato dalla polizia di New York.

Perchè? Per aver simulato un sequestro di persona allo scopo di ottenere dalla famiglia 10mila dollari. Sarebbe stata la soluzione al fatto di averli spesi durante la festa del Thanksgiving, assieme ad un escort di 29 anni (una donna transgender, secondo il New York Daily News), con la quale Lapo Elkann (nella foto) avrebbe passato due giorni di bagordi a Manhattan consumando alcol e droga. L’accusa per Lapo Elkann è di falsa denuncia.

Le vignette divertenti su Lapo Elkann

https://twitter.com/cinziabfc/status/803471605968109568