I colossi mondiali e rivali Coca-Cola e Pepsi hanno per decenni monopolizzato il commercio di bibite gassate in tutto il mondo. Adesso sembra che vogliano unirsi per combattere un nemico comune: SodaStream.

SodaStream ha inventato un dispositivo che permette di creare bibite gassate fatte in casa, cosa che produce un evidente beneficio economico e medioambientale in quanto non occorre bottiglie di plastica o alluminio.

Le immagini video della pubblicità diffusa da SodaStream nella sua ultima campagna pubblicitaria, si sono trasformate in uno scandalo.

La pubblicità diffusa in Inghilterra è molto originale e mostra come nell’istante che diverse persone creano la loro bibita gassata, le classiche bottiglie delle marche concorrenti esplodono. Alla fine del video spot una voce annuncia: “Con SodaStream puoi risparmiare 2000 bottiglie ogni anno. Se ti piacciono le bollicine, lasciale libere“.

La polemica scoppiò alcuni giorni dopo quando venne proibita la diffusione del video spot di SodaStream in televisione in quanto “denigrava le altre marche di bibite gassate” come Coca-Cola e Pepsi.

Come risposta a Coca-Cola e Pepsi, SodaStream ha diffuso successivamente un nuovo annuncio su YouTube.com dove denuncia, in modo originale, la censura e evitando il rischio di tornare ad essere proibita. Una mossa che fatto aumentare la popolarità di SodaStream, ai danni proprio di Coca-Cola e Pepsi principali concorrenti del commercio mondiale minacciato dalla “bibita gassata fatta in casa“.