COCA-COLA, PRO O CONTRO – Quando si parla di obesità, il junk-food e i soft drink come la Coca Cola sono facilmente incriminabili di incrementarne l’insorgenza. Ma ora la Coca-Cola Company ribalta la situazione in campo con due spot promozionali che la vedono paladina della lotta contro l’obesità, in America.

La prima pubblicità della Coca Cola contro l’obesità, dal titolo “Coming Together“, è andata in onda lunedì in prima serata sui principali canali televisivi americani via cavo, il secondo spot “Be OK” sarà trasmesso per la prima volta mercoledì durante il programma “American Idol”.

Le polemiche, ovviamente hanno iniziato a piovere sulla politica e sugli spot del marchio più potente del mondo in fatto di bibite e bibite gassate.

Criticata da autorevoli nomi per essere un’ennesima manovra commerciale, passata da impegno buonista contro l’obesità: una piaga che affligge la popolazione americana e contro cui anche le autorità si stanno muovendo.

Una campagna contro l’assunzione in eccesso di calorie, che promuove l’idea che si può ricorrere alle bibite light offerte dal marchio Coca-Cola, o che si possono ridurre le calorie totali rinunciando a qualcos’altro piuttosto che alla bibita gassata e edulcorata. E il pubblico americano potrà vedere nel prossimo spot Coca-Cola, “Be OK”, come le calorie di una lattina di Coke possono essere smaltite divertendosi!