RESI NOTI I BENEFICIARI scelti dal Clan Celentano per i bonifici eseguiti oggi, allo scopo di devolvere in beneficenza la seconda tranche del cachet ricevuto da Adriano Celentano per la sua partecipazione al Festival di Sanremo. I nominativi delle famiglie che riceveranno la somma di 20000 euro cadauna non saranno divulgati, ma resteranno custoditi dal notaio di Sanremo Marco Aveta.

500 mila euro la cifra devoluta, suddivisa tra 25 famiglie bisognose dei comuni di Roma, Napoli, Bari, Cagliari, Milano, Verona e Firenze. La scelta delle famiglie destinatarie dei 20000 euro è demandata ai sindaci delle varie città; la scelta ricadrà comunque su nuclei familiari con bambini, che si trovino in difficoltà economiche.

I nominativi delle famiglie prescelte per la beneficenza di Celentano resteranno segreti. La somma ricevuta da esse in beneficenza sarà totalmente esentasse.

Ricordiamo che una prima parte del compenso di Adriano Celentano venne devoluta il 4 aprile scorso a favore dei due ospedali di Emergency: il Centro Chirurgico e pediatrico di Goderich, nella Sierra Leone, e l’Ospedale di cardiochirurgia di Khartoum, in Sudan.

Con questo nobile gesto, Adriano Celentano riscatta in pieno le polemiche sulla cospiqua retribuzione per la sua partecipazione al Festival della Canzone Italiana 2012.