cancro prima dei 50 anni perche ci sono sempre piu giovani adulti con tumori

Il cancro precoce è diventato un’epidemia emergente. Nell’ultimo decennio, molti più giovani con diagnosi di cancro prima dei 50 anni sono stati segnalati rispetto agli anziani con questa malattia. Quello che un paio di anni fa era impensabile visto che i giovani di solito non hanno malattie croniche.

Anche per i medici moderni questo cambiamento di tendenza è ancora strano, poiché sappiamo tutti cosa fare per ridurre la possibilità di ammalarsi di cancro. Che si tratti di smettere di fumare, bere o seguire una dieta più sana. Ma cosa accadrebbe se il cancro di queste persone si sviluppasse a causa di qualcosa che hanno fatto all’inizio della vita, o peggio, prima della nascita?

Ridefinendo la probabilità di ammalarsi di cancro prima dei 50 anni

Fino a poco tempo si credeva che i giovani adulti malati di cancro fossero vittime della loro stessa negligenza, per non aver seguito le raccomandazioni mediche.

Ma cercando di capire questa situazione, un gruppo di esperti ha svolto un’analisi esauriente dei casi in corso. Confrontando record e curricula, si sono resi conto che le persone nate dopo il 1990 hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro prima dei 50 anni rispetto alle persone nate, ad esempio, nel 1970. Nello specifico, 14 tipi di tumori legati all’apparato digerente: cancro del colon e retto, endometrio, esofago, vie biliari, reni, fegato, pancreas, prostata, stomaco e tiroide.

Pertanto, questi esperti ora ritengono che la negligenza non sia la causa principale. La loro nuova ipotesi suggerisce che queste persone siano state esposte a qualcosa durante la loro infanzia che ha completamente influenzato la loro salute.

Che cosa esattamente? Non hanno ancora le idee chiare ma tutto punta su dieta, stile di vita e ambiente. Proprio come i bambini obesi hanno maggiori probabilità di diventare adulti obesi, i bambini con abitudini rischiose come mangiare cibi trasformati hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro prima dei 50 anni.

Le cattive abitudini sono con noi più a lungo di quanto pensiamo. Quando decidiamo di cambiarli, il danno potrebbe essere già stato fatto. Ecco perché i medici pensano che le abitudini sane siano importanti in giovane età.

Ma non è tutta la storia di questa epidemia nei giovani adulti

Il cancro prima dei 50 anni può anche essere causato dalla genetica e dagli insetti che vivono nel nostro intestino (il microbioma). I batteri intestinali sono alterati da diete ricche di zuccheri, antibiotici o allattamento al seno. E poiché queste cose cambiano nella società, così cambiano i batteri nel nostro intestino.

È noto che severe restrizioni sull’assunzione di cibo durante la gravidanza aumentano il rischio di futuri tumori nella prole. Così come è noto che l’obesità e i pesticidi assorbiti dalla madre possono finire per intaccare le cellule del bambino.

In questo senso, è possibile che una persona sviluppi una certa predisposizione al cancro prima della nascita e ne soffra diversi anni dopo.

Gli esperti stanno ancora cercando di capire cosa sia successo negli anni ’90 che ha segnato così tante persone, perché le cattive abitudini e l’inquinamento non sono esclusivi di quel decennio. Ma per ora rimaniamo con il fatto che la prevenzione fin dall’infanzia è fondamentale per evitare di sviluppare il cancro prima dei 50 anni o più tardi durante la vecchiaia.