Cambio climatico provoca veloce intensificazione Uragani.

Durante le ultime stagioni degli uragani, abbiamo assistito a potenti fenomeni la cui intensità aumenta rapidamente, passando da una tempesta tropicale a un uragano di categoria 4 o 5 in breve tempo. Secondo quanto emerso da un recente studio pubblicato nella rivista Nature Communications, apparentemente, questo potrebbe essere causato dal cambio climatico.

I responsabili della ricerca, un gruppo di scienziati tra cui membri della National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti (NOAA), hanno rilevato che questa frequenza è stata ripetutamente osservata negli ultimi anni, principalmente nell’Atlantico.

Un esempio di questo è l’uragano Michael, che è passato da categoria 1 a categoria 4 in un periodo di 24 ore. “Ci sono molti problemi che si verificano con una rapida intensificazione, e nessuno di questi è buono”, ha detto Jim Kossin, uno degli autori dello studio e esperto di uragani della NOAA.

L’aumento nella prevalenza delle tempeste con rapida accelerazione, ha detto Kossin, significa sia che ci sono tempeste più forti in generale, sia che ci sono situazioni più pericolose vicino alla terra. “L’intensificazione rapida è estremamente pericolosa perché le persone non vengono avvertite correttamente, non sono preparate, molte non vengono evacuate”, ha aggiunto.

Secondo lo studio, le temperature oceaniche più calde, che forniscono carburante per gli uragani, stanno probabilmente guidando il rafforzamento delle tempeste esplosive. Questi risultati si verificano dopo due degli anni più disastrosi causati da uragani e altri eventi estremi.