CALCIO SCOMMESSE – Durante un nuovo e lungo interrogatorio ad Andrea Masiello, arrestato nei giorni scorsi per lo scandalo del calcio scommesse collegate ad una partita “truccata” di quando giocava con il Bari (il derby pugliese dell’anno scorso Bari-Lecce finito con il risultato di 0-2), hanno fatto emergere nuovi indizi.

Le ammissioni di Masiello, riguardante il nuovo filone del calcio scommesse e relative ad alcune partite del Bari nei campionati di Serie A 2009/2010 e 2010/2011, sono state secretate ma il giocatore

e’ uscito in lacrime dall’interrogatorio di oggi.

Si allarga intanto il ventaglio delle presunte partite interessate nel nuovo scandalo del calcio, arrivando a toccare anche Milan-Bari, Bari-Chievo e Bari-Roma, con Abete che si impegna a deferire tutti gli accusati entro la fine di Aprile e si augura che il procuratore Laudati “invii quanto prima tutta la documentazione alla procura federale“.