BRUNO ARENA DEI FICHI D’INDIA – A 10 giorni dal primo messaggio speciale della Ridens Management, un nuovo comunicato firmato Massimo Zoli che non si limita ad informarci sulla salute del comico con le news dell’ultimora.

Ecco quello che è apparso questa sera, 18 febbraio, sulla pagina del sito ufficiale della Ridens, nella sua versione integrale. Prima di tutto il motivo che ha spinto Zoli a questo nuovo intervento a un mese dal malore che ha colpito Bruno Arena mentre era sul palco di Zelig con il suo inseparabile socio Max Cavallari: le innumerevoli richieste di informazione sullo stato di salute di Bruno Arena e le testimonianze d’affetto nei confronti dei Fichi D’India che, fa notare Zoli, non accennano a diminuire.

E scrive poi: “Questo mi conferma che in 25 anni di carriera, nei quali hanno fatto ridere tutta Italia, sono riusciti ad entrare nei cuori di milioni di fans appassionati, non soltanto perchè autentici fuoriclasse della risata, ma anche per il grande cuore con il quale da sempre si donano al loro pubblico“.

Poi Zoli passa ai ricordi con Bruno Arena, parlando di tutte quelle volte in cui, alla fine di una serata, ha dovuto trascinarli via dopo ore di foto, autografi e chiacchiere con chi li aveva aspettati paziente fuori da un teatro: “Bruno ha sempre un saluto per tutti, un sorriso, una battuta, sempre il primo ad arrivare e l’ultimo ad andar via: Bruno non si può non amare. Mi rendo conto che da giorni non diamo informazioni nuove sulle sue condizioni“.

Si mostra comprensivo Massimo Zoli, convenendo che purtroppo i medici non hanno sempre novità da comunicare, asserendo che non si sbilanciano e comunque non riusciranno a sciogliere la prognosi fino a quando Bruno Arena non si sarà svegliato del tutto. Ma rassicura: “Ora Bruno è nel miglior centro in cui potrebbe essere e la cura riabilitativa è iniziata, continua ad avere piccole reazioni che ci fanno sperare ogni

giorno di più. Ancora oggi tutto quello che possiamo fare è stringerci insieme a Rosi, Gianluca, Lorenzo e tutta la famiglia sperando di avere buone notizie prima possibile“.

Segue la firma di Massimo Zoli, dell’agenzia Ridens Management.

É vero, le informazioni sulle condizioni di salute di Bruno Arena spesso si ripetono. Ma, come abbiamo sottolineato in molti dei nostri articoli di corredo ai bollettini pubblicati dalla Ridens e sulla pagina Facebook del duo Fichi d’India, non ci si può aspettare che il problema di salute di Bruno Arena si risolva in breve tempo. Una emorragia cerebrale, un intervento chirurgico e un coma farmacologico necessario e prolungato non si risolvono in un attimo. L’importante è che queste notizie ripetitive che leggiamo ogni sera con apprensione siano, con la loro stabilità, già di per sé stesse una consolazione e un motivo di speranza.

E ben venga, di tanto in tanto, un comunicato toccante come quello di questa sera, da rileggere anche qualche volta in più, per rincuorarci e continuare a sperare. Noi siamo tra quei milioni di fan appassionati, che desiderano di continuare a ridere con il comico Bruno Arena e con il suo fantastico “gemello” Massimiliano Cavallari.