BRUNO ARENA – Anche oggi l’agenzia Ridens Management con il bollettino medico aggiornato delle ore 19:00 di martedì 5 febbraio, ci rinnova che le news su come sta Bruno Arenanon cambiano: “Le condizioni di Bruno Arena, ricoverato all’Ospedale San Raffaele di Milano dalla notte di giovedì 17 gennaio, sono stabili: permane il coma farmacologico. Domani, mercoledì 6 febbraio, l’ufficio stampa di Ridens emetterà un nuovo aggiornamento sullo stato di salute di Arena alle ore 19:00.“.

Ecco, questo il testo integrale, senza novità, ma anche senza bugie e commenti che nei giorni scorsi hanno invaso il web aumentando il dolore e provocando l’indignazione del figlio di Bruno Arena e di quanti, familiari, colleghi, amici e fan, gli vogliono bene e sono in ansia per la sua critica condizione. Dall’affezionato pubblico di Zelig ai cronisti del Sei Nazioni che ieri hanno ricordato il comico appassionato di rugby, in un’intervista prima della vittoria dell’Italia sulla Francia.

Non ci sono le novità clamorose e positive che vorremmo leggere ormai da giorni. Da quel 17 dicembre in cui il comico del duo Fichi d’India ha avuto un malore al termine della registrazione della puntata del programma TV Zelig, trasmesso da Canale 5 e di cui ieri è andata in onda la 4° puntata, dopo la pausa di doveroso rispetto per le gravi condizioni di salute di uno dei suoi protagonisti ormai da anni.

Bruno Arena che ha contribuito con Massimiliano Cavallari a fare la storia del programma.

Un aneurisma, un’emorragia cerebrale a cui ha avuto seguito un intervento chirurgico e l’inevitabile coma farmacologico per ridurre metabolismo e flusso di sangue nei tessuti del cervello ed evitare il più possibile i danni. Coma in cui Bruno Arena si trova da giorni, come leggiamo e rileggiamo nei bollettini medici. Intanto i messaggi di solidarietà e partecipazione si moltiplicano su Facebook, nella pagina ufficiale del duo Fichi d’India e su quelle dei fan club, noché sull’account Facebook del collega e amico Max Cavallari, che posta a sua volta: “Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po’ … Ieri sono stato in teatro a vedere un collega appena sono entrato in sala hanno applaudito tanto volevo dirti che erano tutti per te … Gemello mio…”. Le ultime notizie su Bruno Arena dicono che c’è una montagna di gente che gli vuole bene.