Braccialetto antispia, blocca microfoni.

Sembra un UFO per la sua forma :) Un team di professori di informatica dell’Università di Chicago ha inventato un braccialetto speciale che interferisce con i microfoni vicini, tra cui altoparlanti intelligenti e assistenti.

Soprannominato il “braccialetto del silenzio“, lo strumento è dotato di 23 altoparlanti che emettono segnali ad ultrasuoni che annullano qualsiasi discorso dell’utente.

Mentre questi segnali ultrasonici non sono rilevabili per le orecchie umane, vengono filtrati nello spettro udibile dopo essere stati catturati dai microfoni, producendo un segnale di interferenza all’interno del circuito del microfono che interrompe le registrazioni vocali.

Gli altoparlanti intelligenti e i loro microfoni sono diventati onnipresenti negli ultimi anni. Ad esempio, secondo una analisi pubblicata su National Public Media, il 24% degli adulti che vive negli Stati Uniti ora ha un altoparlante intelligente nelle propria casa, scegliendo di conseguenza di dare la propria privacy ad aziende come Amazon e Google.

Il team ha scelto di progettare la tecnologia su un braccialetto, perché utilizza i gesti naturali dell’utente che si verificano mentre si parla, il

“gesturing” o si muove per cancellare i punti ciechi.

Caratteristiche interne

All’interno del braccialetto è presente un generatore di onde che genera il segnale di interferenza ultrasonica, che produce un’onda fino a 12,5 MHz. Inoltre, ha un microprocessore interno, un indicatore di stato a LED e una batteria LiPo.

Il dispositivo portatile si attiva facilmente quando una persona inizia a parlare, perché usa i suoi movimenti naturali della mano per accendersi. Infine, i creatori hanno scoperto che il braccialetto è efficace al 96% nel bloccare i dispositivi nell’area circostante.