BMW SERIE 4 – All’inizio del 2013, al Salone di Detroit, è stata presentata la trasformazione della Bmw Serie 3 Coupè nella Serie 4. Ad ottobre invece, nelle concessionarie italiane saranno esposti i modelli definitivi in tre versioni turbo: due a benzina e uno a diesel. La base della nuova auto è quella della Serie 3 ma grazie ad alcuni elementi distintivi la casa automobilistica ha trasformato la berlina in una vettura più sportiva e “aggressiva”. La caratteristica più evidente è: “l’Airbreather“, uno sfiato d’aria presente dietro il passaruota, mentre i vetri dei fari sono più piatti e allungati. Sotto il cofano invece, monta 420d da 184 cv a gasolio e fiancheggia i 428i e 435i da 245 cv e i sei cilindri da 306 cv.

Il 2013, insieme alla nuova Peugeot 308, è l’anno delle auto sportive. La disposizione grintosa degli interni della Bmw Serie 4 richiamano l’esterno grazie alla presenza di due sedili posteriori. Il tetto ribassato che rende il viaggio nell’abitacolo un pò meno confortevole per i passeggeri seduti sul retro. Ha invece un’ottima capienza il bagagliaio da 445 litri. La 435i si presenta come un’auto molto sportiva mentre in realtà nasconde comodità e un eccellente tenuta di strada. I sei cilindri turbo invece, arrivano come sempre ai 5.000 giri accelerando con il cambio automatico da 0 a 100 km/h in 5,1″. La velocità massima è di 250 km/h con un consumo di circa 7,2 l/100 km con il cambio automatico e 7,9 l/100 km con il manuale. Il prezzo è a partire da 51.700 euro per la 435i Coupè.