BEYONCÉ E IL PLAYBACK DELL’INNO AMERICANO – La diva della canzone pop viene difesa dai fan, che mostrano la loro solidarietà sui social network. “The Star-Spangled Banner”, anche in playback, se eseguito con la voce della cantante Beyoncé è sempre emozionante.

Il New York Times ha citato un portavoce della banda musicale della Marina americana che ha svelato il fatto: poco prima che Beyoncé salisse sul palco i musicisti sono venuti a sapere che sarebbe stata utilizzata una versione dell’inno nazionale americano preregistrata con Beyoncé il giorno prima.

Non so perché“, ha detto il portavoce, il sergente Kristin Dubois. “Ma questo è quello che ci è stato chiesto di fare (…) Non è perché Beyoncé non potesse cantare. Sappiamo tutti che Beyoncé può cantare. Sappiamo tutti che la Banda della Marina può suonare“. Del resto la Banda della Marina Militare americana ha eseguito dal vivo gli altri brani previsti nella cerimonia di insediamento per il secondo mandato presidenziale di Obama, lunedi sui scalinata del Campidoglio americano a Washington, anche se, come prima di ogni grande evento, i musicisti si erano recati in studio di registrazione per incidere i brani in repertorio, come misura precauzionale in caso ad esempio di condizioni atmosferiche avverse o altri imprevisti.

Il portavoce ufficiale di Beyoncé non ha risposto ad una richiesta inviata tramite email dall’Agenzia di Stampa AFP per un commento sull’evento, ma in ogni caso una valanga di commenti a sostegno della cantante si è riversata su Twitter.

Uno su tutti: “Beyoncé è la miglior lip-syncer che ho mai visto“. Ma anche: “Chi se ne importa che Beyoncé Lip #Sync (abbrievazione per “lip synchronization”, conosciuto in italiano come playback) l’inno nazionale, che è stato registrato dal vivo prima. Prova a cantare in quel freddo!“, ha twittato un fan, riferendosi alle temperature prossime allo zero di lunedì a Washington. E un altro fan, riferendosi ai fatti di attualità e al ciclista caduto in disgrazia recentemente ospite dello show di Oprah Winfrey: “Beyoncé ha certamente agito come una diva, ma non si può paragonare al barare di Lance Armstrong per 7 anni di fila“. E ancora: “Beyoncé è la miglior cantante in playback che abbia mai visto. Mi avrebbe sicuramente ingannato“. Per vedere il video dell’esibizione di Beyoncé, vi rimandiamo al nostro articolo di approfondimento.