LA CAMPAGNA MEDIATICA DI BEYONCÉ KNOWLES – Beyoncé governa il mondo dei media, la cantante, attrice e imprenditrice statunitense sa bene come gestire la sua immagine. Ad inizio 2013, questo significa cantare al Campidoglio USA l’inno nazionale americano, esibirsi nell’intervallo del Super Bowl e lanciare un documentario autobiografico dai contenuti clamorosi, come l’ecografia della gravidanza di sua figlia

Beyoncé sarà a Washington, nella sede del Congresso degli Stati Uniti, il 21 gennaio, per cantare l’inno nazionale americano in occasione dell’inizio del secondo mandato del presidente Barack Obama. Non è la prima volta che Beyoncé si esibisce per Obama, ha infatti già cantato in onore del presidente degli Stati Uniti in una occasione ufficiale il classico di Etta James, “At Last“.

La regina del R&B si esibirà all’intervallo del Super Bowl, il 3 febbraio. La cantante di “Crazy in Love” non solo canterà i suoi successi da solista, ma sarà affiancata eccezionalmente dalle ex compagne della band femminile Destiny’s Child, Kelly Rowland e Michelle Williams. Il gruppo eseguirà un medley dei loro più grandi successi, ma anche il nuovo branoNuclear”, la loro prima canzone dopo otto anni di silenzio. Naturalmente, la superstar non vuole essere messa in secondo piano dal gruppo di cui essa stessa ha fatto parte, e presenterà anche lei un brano inedito tratto dal suo quinto album in studio.

Infine, “Life is But a Dream”. Il video-documentario prodotto e diretto da Beyoncé, sarà presentato in anteprima il 16 febbraio.

La vita è un sogno, questo è il significato del titolo del documentario autobiografico di Beyoncé, che è stato descritto dal canale televisivo HBO che lo manderà in onda, “Un ritratto di Beyoncé che strappa via la sua patina di celebrità per rivelare i suoi doni straordinari“. E, scelta forse criticabile, già nel video teaser del documentario l’artista ha scelto di condividere con i fan alcuni fotogrammmi di un’ecografia eseguita durante la sua gravidanza.

Ovviamente, di Beyoncé parlano ora i media internazionali, attratti se non dall’uno, dall’altro aspetto della sua campagna mediatica. Foto di Beyoncé sono sull’ultimo numero della rivista GQ e scatti glamour della diva sono presenti sul suo account Tumblr. Tanto per mantenere viva l’attenzione. E per i più curiosi, in un nostro precedente articolo abbiamo allegato il video teaser del suo documentario Life is But a Dream, tratto da YouTube, in attesa di poter vedere il video completo, il 16 febbraio 2013.