BRUXELLES (BELGIO) – Un altro pezzo di storia ci ha lasciato. All’eta’ di 86 anni, la regina Fabiola del Belgio, vedova di Re Baldovino, e’ morta nella giornata di venerdi’. La famiglia reale per bocca del re Filippo e della regina Mathilde ha fatto sapere che Fabiola si e’ spenta nel castello Château du Stuyvenberg ubicato a Laeken in Bruxelles.

Nel 2009 era stata ricoverata in ospedale per una polmonite. Da alcuni mesi Fabiola era in un stato di salute grave e non era in grado di respirare in modo autonomo. L’annuncio e’ stato di poche righe: “Le loro maestà il Re e la Regina e i membri della Famiglia Reale annunciano con grande dolore il decesso di sua Maestà la Regina Fabiola, avvenuto questa sera al castello di Stuyvenberg“.

Nella foto la regina Fabiola da giovane. Una foto recente della regina Fabiola.

Fabiola de Mora y Aragón (nelle due foto sopra in differente eta’), il cui nome completo erar Doña Fabiola Fernanda María de las Victorias Antonia Adelaida de Mora y Aragón, era nata in Spagna a Madrid l’11 giugno del 1928.

Era una nobile spagnola, famosa non solo per essere stata regina dei Belgi come consorte di Baldovino I, ma anche per non avere avuto figli, tanto che dovette, dopo la morte del marito nel 1993 (a causa di un attacco cardiaco, mentre era in vacanza a Motril, in Spagna) passare il titolo di “regina dei belgi” alla cognata Paola Ruffo di Calabria, consorte di Alberto II del Belgio.

La regina Fabiola fece molto per aiutare le classi più bisognose. Creò il Segretariato sociale della Regina e sempre si dedico’ alle persone portatrici di handicap, per le quali creò, nel 1967, la Fondazione nazionale Regina Fabiola per la Salute Mentale, collaborando strettamente con l’Unicef belga e l’Operazione Télévie per la lotta contro la leucemia, dal 1993 al 2004.

Di seguito un documento storico recuperato da CineCittaLuce su YouTube: le immagini del matrimonio civile e religioso per Fabiola di Spagna e Baldovino re. Era 15 dicembre del 1960.