Bambina di tre anni cade dal balcone e muore a Genova.

Tragedia a Genova dove una bambina di appena tre anni, lasciata sola in casa, cade dal balcone e muore. La piccola è precipitata da una abitazione collocata al quinto piano di un edificio in centro storico, in vico San Marcellino. La mamma l’aveva lasciata momentaneamente sola in casa perchè era raffredata e non poteva quindi accompagnarla a prendere gli altri due figlioletti, di 8 e 10 anni, a scuola. Quando uscita di casa, la signora ha sentito un urlo dietro di sè, e quando si è voltata ha visto il corpo della piccola sulla strada. In preda dalla disperazione, la mamma, con la bimba in braccio, ha cominiciato a chiedere aiuto correndo verso la piazza vicina.

Testimoni della terribile scena hanno riferito che la donna “urlava disperata” mentre i passanti stavano chiamando l’ambulanza.

I medici, occorsi rapidamente sul luogo, hanno tentato di salvarala, ma la bambina è morta davanti gli occhi della mamma. La donna è stata accompagnata in questura, ancora in stato di shock: adesso è indagata per abbandono di minore con l’aggravante della morte.

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, la bambina sarebbe precipitata mentre la madre era appena uscta dal portone di casa. Gli investigatori pensano che la finestra dalla quale è caduta “potrebbe essere stata lasciata socchiusa”, forse era rotta, permettendo così alla piccola di “aprirla facilmente”. Per riuscire a vedere la mamma, la piccola si sarebbe affacciata perdendo poi l’equilibro.