METTICI IL CUORE – Il tenore italiano, Andrea Bocelli ha cantato in Vaticano, accompagnato dall’orchestra sinfonica Rossini di Pesaro e dalla Corale Quadriclavio di Bologna, ha preso parte alla campagna indetta dall’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma per finanziare un nuovo reparto di terapia intensiva cardiologica nella struttura ospedaliera.

Il concerto dal titolo “La luce dei bambini” è l’iniziativa di beneficenza a cadenza biennale, giunta nel 2013 alla 4° edizione e promossa con la collaborazione della Segreteria di Stato del Vaticano, quest’anno è stata indetta proprio per sostenere il rinnovamento infrastrutturale e tecnologico del reparto di Terapia Intensiva Cardiochirurgica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Le musiche eseguite sono andate dall’Ave Maria di Schubert a Panis Angelicus di César Franck.

Oltre alla voce di Andrea Bocelli per “Mettici il Cuore” quella di altri solisti di fama internazionale come il mezzosoprano Annalisa Stroppa, il baritono Mauro Bonfanti, il soprano Laura Giordano, la violinista Anastasiya Petryshak. Hanno preso parte alla serata anche il duo chitarristico classico “Carisma”, il cantante Davide Carbone e il giovane attore Giampiero Mancini, mentre ha presentato la conduttrice Antonella Clerici.

Il concerto di solidarietà del 2 dicembre 2013 si è svolto nell’Aula Paolo VI, nota anche come Aula Nervi, in Vaticano ha accolto 9000 persone.

Grandi nomi non solo sul palco, ma anche in sala: il segretario di Stato vaticano monsignor Pietro Parolin, il suo predecessore il cardinale Tarcisio Bertone e il sostituto monsignor Angelo Becciu a rappresentare il mondo ecclesiastico.

L’ex presidente del Senato, Renato Schifani, tra le personalità del mondo laico delle istituzioni.

Al termine della serata, il Segretario di Stato vaticano, ha annunciato la visita del Papa alla struttura ospedaliera. Papa Francesco si recherà dai piccoli pazienti del Bambino Gesù il 21 dicembre, in prossimità del Natale.

Voglio ricordare che il Papa si recherà in visita al Bambin Gesù. Papa Francesco, come i suoi predecessori, dimostra per i bambini un traboccante amore paterno. Quanto più l’infanzia viene promossa, tanto migliore sarà il nostro futuro“.

Papa Francesco sarà il quinto papa a far visita ai bimbi nella storia dell’ospedale.

Il primo fu Giovanni XXIII che fece visita ai bambini dell’ospedale pediatrico romano nel giorno di Natale del 1958 e di nuovo quattro anni più tardi, nel Natale del 1962. Poi fu la volta di Paolo VI, che vi si recò per il primo dell’anno nel 1968, e successivamente di Giovanni Paolo II, il 7 gennaio del 1979. Benedetto XVI incontrò i piccoli pazienti il 30 settembre del 2005, e ora sarà Francesco a riversare su di loro quello che, chi gli è vicino, definisce “un traboccante amore paterno”.