Australia: Canguri cercano di sopravvivere alla siccità mangiando...

Gli ambientalisti australiani avvertono che la grave siccità che affligge il paese sta causando la morte dei canguri. A causa delle condizioni meteorologiche avverse, i canguri trovano sempre più difficile trovare cibo nelle piante. Si ritiene che alcune specie stiano subendo perdite milionarie nella loro popolazione, mentre gli animali rimanenti sono sempre più alla disperata ricerca di cibo per sopravvivere.

Milioni di canguri sono morti di fame

“Abbiamo visto una morte massiccia di questi animali negli ultimi dodici mesi. In tutta l’Australia centrale milioni di canguri sono morti di fame e la gente li ha visti morire dentro e fuori le strade”, riferisce l’ecologista indipendente John Read sulla situazione.

Secondo gli ambientalisti, gli animali hanno fatto ricorso all’alimentazione di stomaco e intestino di altri canguri morti, cercando di ottenere cibo dai cadaveri dei loro simili.

“L’estate scorsa abbiamo avuto una morte massiccia in tutte le zone aride in cui ho lavorato, ma in particolare in alcune aree delle Flinders Mountains”, ha dichiarato Katherine Moseby, ecologa all’Università del New South Wales.

“Li abbiamo visti entrare nei bagni pubblici e mangiare carta igienica. Li abbiamo persino visti mangiare gli stomaci dei canguri morti sul lato della strada, cercando di ottenere cibo dai corpi. È stato davvero allarmante e orribile da vedere”, lamenta l’ecologo.

Come conseguenza dell’anomalia climatica, alcune parti dell’Australia sono state colpite da incendi boschivi e le città regionali devono importare acqua per mantenere il funzionamento della città.