L'attore di Twilight Gregory Tyree Boyce trovato morto con la sua ragazza, la causa della morte.

Aggiornamento 3 Giugno 2020 – Autorità forensi statunitensi hanno fatto conoscere la causa della morte dell’attore americano Gregory Tyree Boyce – noto per il suo ruolo di Tyler Crowley nella saga “Twilight” – e la sua compagna, Natalie Adepoju. Il coroner della contea di Clark, Nevada, ha confermato che Boyce, 30 anni, e Adepoju, 27 anni, sono morti accidentalmente per avvelenamento da cocaina e fentanil. I loro corpi sono stati trovati senza vita da un parente dell’artista il 13 maggio nel suo appartamento a Las Vegas.


L’attore americano Gregory Tyree Boyce, noto per aver interpretato il ruolo di Tyler Crowley nel film “Twilight“, è morto il 13 maggio all’età di 30 anni.

La madre dell’artista, Lisa Wayne, ha confermato domenica sul suo account Facebook. Boyce e la sua compagna, Natalie Adepoju, 27 anni, sono stati trovati morti, dal cugino dell’attore, nel loro appartamento a Las Vegas. Entrambi lasciano due bambini nati da relazioni precedenti. Al momento le cause della morte sono sconosciute.

Il primo ruolo in un film di Boyce è stato quello della saga di vampiri. In Twilight interpretava un giovane studente nei suoi ultimi anni a Forks, ed era al volante della macchina che quasi investiva Bella Swan (Kristen Stewart) nella fiction, quando Edward Cullen (Robert Pattinson) lo fermò con la mano.

La madre di Boyce, Lisa Wayne, ha scritto un commovente tributo a suo figlio domenica sul suo account di Facebook in cui ha condiviso che, prima della sua morte, Boyce aveva pianificato di aprire un’azienda di galline chiamata “West Wings”.