Astronomi scoprono misterioso Portale che trasforma i Centauri in Comete.

Ci sono più cose che ignoriamo nello spazio e nell’universo di quante ne sappiamo. Sebbene l’astronomia e l’astrofisica siano scienze che si sono espanse, ci sono ancora molti misteri al di fuori del nostro pianeta.

Di recente, un gruppo di scienziati ha fatto una scoperta che sembra la trama di un film di fantascienza. È un portale intrigante che trasforma i centauri in comete.

Cos’è un centauro.

Per comprendere meglio questa scoperta è importante definire cosa sia un centauro. L’Enciclopedia Britannica dichiara che sono corpi più piccoli del sistema solare che ruotano attorno al sole. Sono simili per dimensioni agli asteroidi ma per composizione sono più simili alle comete.

Un team di astronomi dell’Università della Florida centrale (Stati Uniti) ha scoperto una specie di portale, attraverso il quale i centauri entrano nel sistema solare dall’ambiente circostante e diventano comete.

Secondo quanto si dice nello studio, il portale è una regione di spazio vicino al sole. Quando i centauri si avvicinano alla nostra stella, si riscaldano e diventano “attivi”, rilasciando gas e polvere.

Questo propovoca la formazione della caratteristica coda delle comete.

La coda di una cometa all'interno del sistema solare.

I centauri sono considerati come i resti del materiale lasciato dalla formazione del sistema solare. Si pensa che abbiano origine nella regione della fascia di Kuiper, oltre Nettuno.

La natura dei centauri è incerta, quindi è difficile determinare quale sia la loro traiettoria. Pertanto, non è possibile prevederne la loro evoluzione come comete.

Gli scienziati chiariscono che questo portale funge da entrata principale delle comete al sistema solare. Inoltre, si sono resi conto che i centauri non rimangono nella regione del portale per molto tempo e che la stragrande maggioranza diventano comete della famiglia di Giove.

Gli astronomi indicano che questa scoperta cambierà il modo di vedere questi tipi di corpi celesti, così come il loro studio.