L'Arabia Saudita lancia il programma astronauti per inviare la prima donna saudita nello spazio nel 2023

L’Arabia Saudita ha lanciato il suo programma spaziale giovedì e prevede di inviare la sua prima spedizione nel 2023. Il programma consentirà agli astronauti sauditi di condurre esperimenti scientifici e ricerche per migliorare l’umanità in aree prioritarie come la salute, la sostenibilità e la tecnologia spaziale. È anche indicato che la prima spedizione del “Regno”, invierà nello spazio un uomo e una donna, la quale diventerà la prima cosmonauta di quel paese a volare nello spazio.

I voli spaziali umani aumentano la leadership globale e la competitività dei paesi in settori come la scienza, l’ingegneria, la ricerca e l’innovazione. Nei prossimi mesi, il Regno prevede di lanciare la sua Strategia Spaziale Nazionale, che rivelerà programmi e iniziative spaziali che mirano a servire l’umanità dallo spazio”.

Questa missione spaziale sarà organizzata dalla società Axiom Space di Houston. iIl presidente e CEO di Axiom Space Michael Suffredini in una dichiarazione:

Lo spazio appartiene a tutta l’umanità, che è uno dei motivi per cui Axiom Space è lieta di accogliere la nostra nuova partnership con la Saudi Space Commission per addestrare e far volare astronauti sauditi, tra cui la prima astronauta saudita donna”.