progetto spaziale india test alta velocita

L’India sta facendo passi da gigante nella sua ambizione spaziale. Il progetto Gaganyaan dell’Organizzazione per la Ricerca Spaziale dell’India (ISRO) è entrato in una fase cruciale con test ad alta velocità per il suo sistema di paracadute.

L’ISRO ha avuto una serie di successi notevoli, l’ultimo dei quali è stato l’allunaggio di Chandrayaan-3. Questo risultato ha stabilito un precedente per missioni più ambiziose, come l’invio di astronauti nello spazio.

Tra l’8 e il 10 agosto, l’ISRO ha condotto test di dispiegamento di paracadute drogue presso il Laboratorio di Ricerca di Balistica Terminale a Chandigarh. Questi paracadute sono cruciali per stabilizzare la capsula dell’equipaggio durante la sua discesa sulla Terra.

I paracadute drogue sono di tipo conico con cinghie e hanno un diametro di circa 5,8 metri. Fanno parte di un sistema più ampio di 10 paracadute che garantiranno un atterraggio sicuro della capsula dell’equipaggio.

L’ISRO ha programmato ulteriori test, tra cui un test di aborto ad alta quota entro la fine di settembre o l’inizio di ottobre.

Inoltre, saranno effettuati due voli di prova non pilotati per convalidare la tecnologia della missione.

Con questi progressi, l’India si unisce a un gruppo selezionato di nazioni con la capacità di inviare esseri umani nello spazio, una lista che attualmente include Russia, Stati Uniti e Cina.