Antoni Gaudí i Cornet viene festeggiato oggi, martedì 25 giugno 2013, con un doodle celebrativo da Google in tutte le sue home page nel mondo, in quanto il famoso architetto spagnolo era nato a Reus (in Catalogna, Spagna) , il 25 giugno dell’anno 1852 (per poi morire a Barcellona il 10 giugno del 1926).

Plasmatore della pietra, del laterizio e del ferro“, come era stato definito Gaudí, l’architetto anticipò quello che poi sarebbe diventato l’espressionismo e il surrealismo, argomento del quale si può approfondire cercando nelle enciclopedie online come Wikipedia.

Famose in tutto il mondo ormai, le sette opere di Antoni Gaudí (che si trovano a Barcellona), sono state inserite nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1984: a Barcellona sono ubicate le opere relative al Parco Güell (1900-1914), Palazzo Güell (1886-1888), la Cattedrale della Sagrada Família (1883-1926), Casa Batlló (1904-1907), Casa Milà (detta La Pedrera) (1906-1912), Casa Vicens (1883-1888) e l’opera incompleta della Cripta della Colonia Güell (1898-1915) di Santa Coloma de Cervelló.

Il doodle di oggi ci invita a ricordare le più importanti opere di Antoni Gaudì delle quali, al di fuori di Barcellona, possiamo citare Il Capriccio (1883-1885) a Comillas nella regione della Cantabria sulla costa oceanica a 17 km ad ovest di Santillana del Mar, il Palazzo episcopale (1889-1893) di Astorga (comune situato nella provincia di León, comunità autonoma di Castiglia e León), Casa Botines (1892) a León,

Cantine Güell (1895-1901) di Garraf (in provincia di Barcellona), e il rinnovo della Cattedrale di Santa Maria di Palma di Maiorca (1904-1914) nella famosa isola delle isole Baleari.

Dopo il doodle animato dedicato al solstizio d’estate, il doodle di oggi che Google ha dedicato al 161 esimo anniversario della nascita di Antoni Gaudí sarà visibile in Italia a partire dalla mezzanotte tra lunedì 24 e martedì 25 giugno 2013.

Anche noi vogliamo omaggiare questo grande personaggio con le immagini in video pubblicate di seguito e dedicate all’opera architettonica di Gaudì a Barcellona (video dell’utente Marcello Franca di Youtube):