FOTO - Aereo algerino della Air Algerie cade in Mali

AEREO SCOMPARSO – Ancora una tragedia nei cieli. Questa volta è un aereo della compagnia africana “Air Algerie“. Dopo 50 minuti dal decollo avvenuto a Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, si schianta in Mali. Nell’aereo viaggiavano 116 persone tra passeggeri ed equipaggio, tutti deceduti. Le vittime francesi sono 51.

È stata smentita invece la presenza sull’aereo di Mariela Castro, figlia del presidente cubano Raul Castro, la nipote di Fidel Castro. Sembra che nella zona del disastro aereo vi era una forte tempesta in attività. L’aereo non è stato ancora ritrovato, motivo per cui la Francia, per voce del suo presidente Francois Hollande, ha deciso di mobilitare “tutti i mezzi” civili e militari per individuarlo.

E’ decisamente un momento nero per i voli aerei nel mondo dopo la tragedia dell’aereo in Ucraina.

Di seguito l’intervista video a Mariela Castro mentre spiega l’errore nel quale sono caduti i media mondiali che hanno diffuso la notizia che era a bordo dell’aereo algerino scomparso: si trattava di una persona con lo stesso nome.

Nessun italiano a bordo del volo aereo “AH 5017” che viaggiava con 110 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio. Questa la lista passeggeri (tutti deceduti) resa nota dal ministero dei Trasporti del Burkina Faso: 51 francesi, 27 cittadini del Burkina Faso, 8 libanesi, 6 algerini, 5 canadesi, 4 tedeschi, 2 lussemburghesi, 1 svizzero, 1 belga, 1 egiziano, 1 ucraino, 1 nigeriano, 1 camerunense e 1 maliano. Mentre i 6 membri dell’equipaggio erano tutti spagnoli.

Fonte Tgcom24: Aereo algerino precipita in Mali