AdNauseam: l'estensione che Google non vuole installata.

Google ci spia, non è più un segreto. Anzi lo fa con tanta sfacciataggine che non c’è tempo tutto il giorno in cui non smetta di ascoltare quello che diciamo, analizzando la nostra attività nelle applicazioni e pagine web, studiando il nostro comportamento cercare e soprattutto provare a venderci cose.

Ci sono volte in cui puoi persino sentire come ti stia osservando attraverso la fotocamera per sapere cosa hai intorno e cosa potresti essere interessato ad acquistare.

Raggiunge persino un livello di sfacciataggine tale che ti invia avvisi sul tuo telefono per chiederti della tua esperienza dopo aver visitato un negozio e ti invia il riepilogo del tuo follow-up alla tua email. Anche senza GPS attivato.

Una soluzione interessante per risolvere il probelma di Google spione.

Sfortunatamente, FakeBlock di Arrested Development non è un vero software, ma sembra che ci siano persone che stanno davvero cercando di aiutarci a non lasciare traccia di tutta la nostra attività su Internet, ed è esattamente ciò a cui serve AdNauseam.

Come funziona AdNauseam

Questa estensione di Google Chrome ti permette di confondere i sistemi di Google nel miglior modo possibile: attaccando la loro capacità di apprendimento.

Il modo in cui lo fa è cliccando istantaneamente e continuamente su tutti gli annunci che appaiono su Internet. Questo al fine di rendere letteralmente impossibile per l’algoritmo di apprendimento tenere traccia di te ed è sempre più difficile per lui studiare tutto ciò che fai.

Come installare l’estensione AdNauseam

Onestamente, nella lotta per un uso etico di Internet, installare un’estensione del genere per Google Chrome, Fire Fox e persino Opera è qualcosa che vale la pena fare.

Quindi, se vuoi continuare a utilizzare Google Chrome per motivi di lavoro o di praticità ma non vuoi che tutte le tue informazioni finiscano nei supercomputer di Google, dovresti proprio andare qui e installare l’estensione AdNauseam.