ACE FREHELEY DEI KISS – Ha preso fuoco una casa di proprietà del chitarrista, non la casa dove vive ma una casa in campagna, che attualmente era pignorata e nella quale pare vivesse un custode.

Il Journal News riporta che i vigili del fuoco sono stati chiamati per intervenire sull’incendio sviluppatosi nella costruzione di pietra situata nel sobborgo di New York, Yorktown Heights, sabato mattina.

La casa è stata gravemente danneggiata dalle fiamme che, al momento dell’intervento dei Vigili del Fuoco oltrepassavano il tetto. Non si sa dove si trovasse il 62enne membro fondatore del gruppo rock, conosciuto con il nome Ace Frehley – The Spaceman, al momento dell’incendio, né si conoscono le cause delle fiamme.

La grande casa con poche finestre, che sorge su un terreno di tre ettari di estensione, era usata un tempo come studio di registrazione ed è stata poi convertita in una abitazione di due piani, con tre camere da letto e tre bagni. Ace Frehley vi ha comunque lasciato uno spazio che continua ad usare come studio di registrazione, e dove è stato messo a punto il suo album del 2009, “Anomaly”, la sua prima opera da solista

che ha avuto un certo successo, salendo al 27° posto nelle classifica Billboard.

Paul Daniel Frehley, questo è il vero nome del chitarrista statunitense, è ancora indicato come il proprietario della casa, del valore di circa 542 mila dollari. Il rocker ha comprato la casa nel 2000 per 650 mila dollari e ha chiesto un finanziamento per la ristrutturazione nel 2006, di altri 735 mila dollari. Essendo inadempiente con il pagamento delle rate del prestito, la US National Bank Association ha chiesto il pignoramento della casa ad inizio di quest’anno. La situazione economica dell’ex chitarrista dei KISS è aggravata dal fatto che deve 20 mila dollari di tasse alla contea.