8 casi sospetti di Vaiolo delle Scimmie in Spagna

  • Allerta in Spagna da parte delle autorità sanitarie: Si tratta di un virus animale specifico endemico dell’Africa, di cui sono già stati segnalati casi nelle ultime settimane nel Regno Unito e in Portogallo.

La Spagna ha rilevato otto casi sospetti di infezione da vaiolo delle scimmie, tutti nella Comunità di Madrid, anche se sono ancora in attesa di test genetici per confermarlo. La scoperta è stata resa nota dopo che il Portogallo ha confermato tre casi questo martedì, mentre indagava su quasi venti possibili positivi.

Il Regno Unito è stato il primo paese europeo ad allertare un caso il 7 maggio e successivamente ha confermato l’esistenza di un focolaio con 7 persone colpite.

Cos’è il vaiolo delle scimmie?

Il vaiolo delle scimmie è un’infezione zoonotica, cioè caratteristica degli animali, in particolare dei roditori, ma può essere trasmessa all’uomo ed è endemica dell’Africa da quando è stata rilevata per la prima volta nel 1970.

I suoi sintomi includono eruzioni cutanee, febbre, mal di testa, dolori muscolari e stanchezza. Nella maggior parte dei casi si presenta come una malattia lieve, della durata compresa tra due e quattro settimane, anche se a volte possono verificarsi malattie gravi e ospedalizzazione. Al momento non esiste un vaccino o una cura e la sua trasmissione da persona a persona è considerata limitata.