NEONATO NEL TUBO DI SCARICO DEL WC – Lieto fine per la storia del neonato cinese scivolato nel water di un condominio in Cina, dopo che la madre lo aveva dato alla luce con un parto prematuro.

Ma la storia del neonato nel tubo del bagno alla turca, resa celebre dai media del mondo anche grazie alla sensazionalità delle crude immagini del video che mostra il salvataggio e l’estrazione dallo scarico, continua a suscitare polemiche in Cina, anche ora che le autorità hanno confermato che il bambino ha lasciato l’incubatrice numero 59 dell’ospedale nella provincia di Zhejiang.

Il piccolino è stato dimesso, è in buone condizioni di salute, ed è stato affidato alle cure dei parenti: la mamma, che ha confessato di esserlo dopo l’avvio delle indagini da parte della polizia, e i nonni materni.

Pare che si sia fatto vivo anche il padre del bambino. Tuttavia, il presunto padre ha detto che intende verificare se il bambino è in realtà il suo o meno, prima di accollarsi le responsabilità della paternità.

La polizia, che inizialmente aveva parlato di accuse di omicidio per la madre, non sporgerà affatto denuncia. È stato stabilito, secondo le rivelazioni della neo mamma, che lo scivolare nel tubo del corpicino del nenonato è stato un incidente.