Tre asteroidi di oltre 30 metri di diametro ciascuno si avvicineranno alla Terra questa settimana, due dei quali raggiungeranno il punto più vicino al nostro pianeta lo stesso giorno, come registrato nei registri della NASA.

Il primo, denominato 2020 UN3, misura la metà di quello della Statua della Libertà (46 metri) e questo martedì passerà a 4,4 milioni di chilometri dalla Terra.

Ore dopo sarà la volta di 2020 UL3, il più grande del trio, con 72 metri di diametro, la cui traiettoria supererà 5,8 milioni di chilometri.

Infine, l’asteroide 2020 VC – che con i suoi 34 metri di diametro corrisponde alla metà dell’apertura alare di un Boeing 747 – giovedì si avvicinerà a 5,2 milioni di chilometri da noi.

Gli esperti dell’agenzia spaziale statunitense specificano che nessuno di questi corpi celesti, che in termini astronomici passeranno relativamente vicino al nostro pianeta, presenta alcun pericolo per l’umanità.