103 candeline per il mitico Kirk Douglas.

Issur Danielovitch Demsky, meglio noto come Kirk Douglas (New York, 1916), ha compiuto il 9 dicembre la bellezza di 103 anni. L’attore è una leggenda vivente dell’età d’oro del cinema di Hollywood, l’unica rimasta accanto all’attrice di “Via col vento”, Olivia de Havilland, anch’essa nata nel 1916.

Il famoso sopravvissuto del classico di Hollywood (padre dell’attore Michael Douglas) è morto numerose volte, ma solo nei suoi film: “Spartacus”, “L’asso nella manica”, “Ulisse” tra le sue numerose apparizioni sul grande schermo. Nonostante l’età avanzata e i problemi che hanno causato la dizione dopo aver subito un infarto nel 1996, l’attore consacrato è in buona salute.

L’anniversario del suo compleanno non è passato inosservato nei social network, dove decine di fan si sono congratulati con l’attore e hanno ricordato alcuni dei suoi migliori ruoli al cinema.

Il nome di Kirk Douglas fu glorificato nel cinema con “Spartacus” di Stanley Kubrick, nel 1960. Tuttavia, la sua vasta filmografia iniziò negli anni ’40, con titoli come Out of the Past o Lettera a tre mogli (A Letter to Three Wives), e negli anni ’50 era già considerato come una leggenda del cinema

classico.

Durante la sua carriera è stato nominato per tre premi Oscar, non vincendoli, fino fino al 1996 quando l’interprete ha ricevuto la statuetta onoraria per premiare una carriera di oltre 60 anni.