lunione europea uso 5g voli aerei

La Commissione Europea ha annunciato la scorsa settimana che saranno designate una serie di frequenze specifiche per la tecnologia 5G che consentiranno ai passeggeri delle compagnie aeree che operano nell’Unione Europea di connettersi alla rete a metà volo.

Secondo il comunicato dell’agenzia, gli aerei devono installare speciali apparecchiature di rete, chiamate picocell, per connettere gli utenti e instradare chiamate, sms e dati, generalmente attraverso una rete satellitare, tra l’aereo e la rete mobile

terrestre.

Questa rete 5G non porrà alcun problema al sistema di comunicazione con i piloti e le torri di controllo, che operano entrambi su bande completamente diverse.

Il commissario europeo per il mercato interno e servizi, Thierry Breton:

“Il 5G consentirà servizi innovativi per le persone e opportunità di crescita per le imprese europee. Il cielo non sarà più il limite quando si tratterà delle possibilità offerte dalle connessioni ad alta velocità e ad alta capacità”.

Al momento, la Commissione Europea non ha spiegato esattamente quando questi servizi 5G potranno essere disponibili per i viaggiatori, né se le compagnie aeree decideranno di trasferire il costo di questa tecnologia agli utenti e addebitare un extra per il suo utilizzo.