rappresentazione artistica dell oggetto interstellare Oumuamua

Il Pentagono ha creato l’Ufficio di Risoluzione delle Anomalie in Tutti i Domini (AARO), incaricato di indagare sui fenomeni aerei non identificati. Il direttore Sean Kirkpatrick e l’astronomo dell’Università di Harvard Avi Loeb sostengono in un rapporto pubblicato il 7 marzo che alcuni degli oggetti che sembrano sfidare tutte le leggi della fisica potrebbero essere sonde aliene. Kirkpatrick e Loeb si riferiscono anche all’oggetto interestellare Oumuamua, scoperto nel 2017, che ha generato dibattiti nella comunità scientifica.

Secondo loro, Oumuamua potrebbe essere un’astronave aliena madre che invia piccole sonde per l’esplorazione scientifica sulla Terra, simili alle missioni di esplorazione della NASA. Il rapporto mira a esortare i ricercatori a studiare gli oggetti “esaustivamente prima di concludere che stanno violando le leggi della fisica”. La senatrice Kirsten Gillibrand ha sostenuto che la stigmatizzazione del tema potrebbe privare i militari di una migliore comprensione delle potenziali minacce nello spazio aereo.