Teschi impossibili per la Scienza: è esistita un'altra umanità sulla Terra?

Sono esistite antiche civiltà sulla Terra e delle quali prove inconfutabili sono andate perdute nel corso di migliaia di anni? Sono strani teschi di origine extraterrestre? Queste sono le domande che gli esperti si pongono da molto tempo. Vedremo alcuni teschi che presentano anomalie e che inducono a formulare numerose domande.

Starchild: il figlio delle stelle.

Fu scoperto 65 anni fa in Messico da una ragazzina messicana in una miniera abbandonata accanto ai resti di una donna umana adulta. Nonostante la sua grande differenza morfologica, la composizione del cranio è compatibile al 100% con quella di un normale essere umano. Gli studi su questo resto sono iniziati nel 1999 e hanno dimostrato che questi resti erano rari, poiché la loro capacità cranica era superiore alla nostra, così come lo spessore e la densità ossea.

Per gli abitanti della zona in cui è stato trovato questo teschio c’è una leggenda. Secondo le storie, un giorno arrivarono alcuni esseri alieni che scesero dalle stelle e lasciarono donne incinte in un villaggio. Mentre i bambini crescevano, gli esseri extraterrestri rimasero sulla Terra, ma alla fine tornarono sul loro pianeta natale.

Wikipedia riporta che “nel 2011 alcuni tabloid riportarono la notizia secondo la quale alcuni non meglio identificati genetisti avrebbero rivelato che il DNA materno dello Starchild presenterebbe maggiori differenze rispetto al DNA umano rispetto a quanto possa avvenire normalmente e che da ciò si dedurrebbe che lo Starchild avrebbe origine aliena. Tale notizia riportata dai media non trova riscontro in ambito scientifico”.

I teschi di Paracas.

Il misterioso caso dei teschi trovati a Paracas, una civiltà precolombiana scoperta dall’archeologo Julio C Tello, che nel 1920 scoprì un cimitero che aveva 300 teschi allungati di circa 3000 anni. È noto sui rituali che un tempo praticavano i reali, ossia l’allungamento cranico, per distinguersi dal resto della sua gente e assomigliare ai suoi dei.

Ma la cosa sorprendente di questo argomento è arrivata con le prime analisi oseometriche. Quando si realizza la deformazione per pressione con bende, anche se applicata a un bambino, non altera il peso, il volume e la densità. Questi resti, d’altra parte, presentavano alterazioni della difficile spiegazione.

Un curioso mistero legato alla scoperta di una vasta area archeologica denominata “Cerro Colorado”, scrigno della cultura e delle vestigia della civiltà precolombiana di Paracas.

Semplice body modification destinata alle classi dell’élite? Oppure la storia in questione ci svelerà delle realtà più interessanti e concrete?

Il teschio di Freiberg.

Questo teschio umano fu trovato nel 1842 in un’operazione mineraria vicino alla città di Freiberg, in Germania. Questo teschio non è stato depositato ma incorporato nella roccia, quindi deve essere stato lì prima della sua formazione, che si stima abbia tra i 15 ed i 50 milioni di anni. Un enigma che ancora oggi gli studiosi non sono riusciti a spiegare. Per svelare i segreti più nascosti del “teschio di carbone di Freiberg” sarebbe necessario effettuare una nuova datazione.

Ci sono alcune persone che credono che questi casi anomali sarebbero il test di ibridazione con gli alieni. Altri affermano che sia l’uomo di Paracas che lo Star Child sono due nuove specie umane. Cosa ne pensi? Umani con deformazioni o abitanti di altri pianeti? Vieni a commentare l’articolo su Spazio UFO in Facebook.

Teschi impossibili per la Scienza: è esistita un'altra umanità sulla Terra?