NASA cattura la stupenda foto di una valanga di ghiaccio su Marte.

Un documento prezioso arriva dal pianeta Marte e la NASA lo ha reso pubblico a tutto il mondo. Il Mars Reconnaissance Orbiter ha catturato l’immagine di una valanga di ghiaccio sul “pianeta rosso”. Secondo la NASA, le valanghe su Marte si verificano regolarmente durante la primavera del pianeta.

La fotografia della valanga è stata catturata dall’orbita attraverso la telecamera ad alta risoluzione Image Science Experiment (HiRISE), sviluppata dal Lunar and Planetary Laboratory dell’Università dell’Arizona. Nella foto, puoi vedere una nuvola di polvere rossastra sul lato di una montagna su Marte.

Come si genera la valanga di ghiaccio su Marte?

Come hanno spiegato gli esperti, le valanghe sul pianeta alieno si verificano generalmente in primavera, quando il calore della luce solare provoca lo scioglimento e lo sgretolamento delle calotte glaciali.

“Ogni primavera, il sole splende sul lato della pila di strati sul polo nord di Marte, noti come i depositi stratificati del polo nord”, ha scritto Candy Hansen del Lunar and Planetary Laboratory dell’Università dell’Arizona. “Il calore destabilizza il ghiaccio e i blocchi si staccano”, ha aggiunto.

Secondo Hansen, la nuvola di valanga si verifica quando gli strati sciolti di detriti raggiungono il fondo della scogliera marziana. Poiché gli strati sul fondo della montagna sono composti da materiali diversi con trame e colori diversi, la valanga forma nuvole con un aspetto insolito.

“Quando raggiungono il fondo a oltre 500 metri di altezza, i blocchi sollevano una nuvola di polvere”, ha scritto Hansen. “Gli strati sottostanti sono di diversi colori e trame a seconda della quantità di polvere mescolata con ghiaccio”.

Oltre alla stagione calda, le valanghe su Marte possono anche essere causate da una serie di cose sulla sua superficie. Come il caso recente della roccia spaziale che ha colpito la superficie marziana. Secondo la NASA era lunga solo circa cinque metri e ha lasciato un piccolo cratere. Quando il meteorite marziano si schiantò su un pendio, lo destabilizzò e causò una valanga di terra e polvere.