Progetto Horizon: gli USA hanno già una base lunare segreta?

Stabilire una base lunare sarebbe una svolta per qualsiasi nazione e un vantaggio tecnologico e militare. Ecco perché si ritiene che gli Stati Uniti ne abbiano già uno in totale segretezza; questa base farebbe parte del progetto Horizon.

Essere in grado di garantire una base funzionale sulla Luna sarebbe un risultato politico senza precedenti. Ecco perché alcuni teorici affermano che gli Stati Uniti hanno sviluppato il progetto Horizon e si sono affermati con successo sul satellite … Ma perché lo tengono segreto?

Molto è stato detto sul nostro satellite naturale. Questo corpo celeste rappresenta una posizione strategica unica, motivo per cui molti paesi nel corso della storia hanno cercato di stabilirvi avamposti. Ma fino ad oggi nessuno è riuscito a ottenerlo … o no?

Cos’è il Progetto Horizon

Negli ultimi anni sono trapelati alcuni documenti in cui è stato affermato che ci sono progetti per militarizzare la Luna. Il governo degli Stati Uniti ha dichiarato nel 1959 quanto segue:

“È necessario installare un avamposto militare sulla Luna. Una base lunare che sviluppi e protegga i potenziali interessi degli Stati Uniti sulla Luna è essenziale.
Le tecniche di sorveglianza devono essere progettate per mezzo di una base sulla Luna e nello spazio terrestre, allo stesso modo dei collegamenti comunicativi, per le operazioni sulla sua superficie. E che servono come base per l’esplorazione sulla Luna e per l’ulteriore esplorazione dello spazio.
Supportare strategie militari e ricerca scientifica sulla luna”.

Fu così che, il 9 giugno di quello stesso anno, nacque il Progetto Horizon. L’aspirazione degli Stati Uniti era quella di stabilire una base lunare, in questo modo avrebbe potuto avere un vantaggio tecnologico e militare su nazioni come l’Unione Sovietica. Controllare e militarizzare la Luna significava avere il controllo su qualsiasi nazione nemica. Oltre a potrebbere gli “interessi” del paese nordamericano sulla superficie lunare. Ma qual’era l’interesse dell’America per la Luna?

Immagine del progetto Horizon degli anni '60.

Nel 1959, la corsa allo spazio stava cambiando e sarebbe cambiata per sempre. La proposta formale per il Progetto Horizon è nata appena 2 anni dopo la prima missione Apollo, avvenuta il 27 ottobre 1961. Questo evento ha cambiato totalmente la storia umana.

Tuttavia, le potenze mondiali volevano di più. Nazioni come gli Stati Uniti o l’Unione Sovietica non volevano solo viaggiare sulla Luna, volevano stabilirsi lì: colonizzazione della luna.

Ovviamente le risorse che queste nazioni gestivano erano superiori alle altre e il vantaggio era evidente. Ecco perché l’intenzione era quella di militarizzare il satellite.

L’obiettivo della base lunare

Il progetto Horizon consisteva nella creazione di un checkpoint abbastanza grande da consentire a un team militare e scientifico di stabilirsi. Il progetto di base è stato pensato per la sopravvivenza e la manovrabilità in modo che una persona potesse iniziare la costruzione. I ricercatori responsabili del progetto hanno ritenuto che questa posizione avrebbe dovuto disporre di strutture facilmente espandibili. In questo modo, più rifornimenti e personale potrebbero essere aggiunti alla Luna.

La base doveva essere autosufficiente, quindi poteva continuare a crescere ed espandersi senza bisogno del supporto della Terra. La visione futuristica degli scienziati nel 1959 ha rivelato che forse possedevano una tecnologia avanzata sconosciuta che avrebbe consentito tale lavoro.

Molti teorici denunciano che è strano che nessun’altra nazione sia stata in grado di calpestare di nuovo la luna, soprattutto ora che la tecnologia è molto più avanzata. Gli Stati Uniti sarebbero stati in grado di affermarsi in modo soddisfacente? Sarebbe una buona ragione per cui non hanno lanciato più missioni lunari. Oltre a spiegare il sorprendente sviluppo della tecnologia militare.

Gli “interessi” americani rimangono un mistero… La missione Apollo ha rivelato qualcosa che è diventato una priorità per il paese? Molti astronauti hanno dichiarato di aver visto strane luci, navi ed esseri, ma il governo è stato incaricato di negare tutto. Tuttavia, la possibilità che esista una base lunare segreta è piuttosto alta…